Press "Enter" to skip to content

Carestone costruisce a Magdeburgo

Carestone prevede di costruire una nuova casa di cura a Magdeburgo entro la metà del prossimo anno. Il futuro operatore amplierà quindi in modo significativo la propria presenza sul terreno.

Il nuovo “Centro di cura a Moritzplatz” su abend-und Umfassungstrae a Magdeburgo sta progredendo come previsto. Dopo il completamento previsto a metà del prossimo anno, l’edificio costruito nello standard KfW 55 sarà costituito da due case, ognuna con un focus diverso sul tipo di cura e abitazione. L’edificio A ospiterà un totale di 89 posti per la cura stazionaria a lungo termine e la grande cucina. Nel B-building dell’ensemble, vengono create 24 unità WG controllate da ambulatoriali. Inoltre, ci sono sette unità di diverse dimensioni al terzo piano per la vita assistita. La costruzione della proprietà chiuderà anche lo sviluppo urbano a isolante, che è fornito dal concetto di pianificazione urbana.

Mirabelle-Care sarà l’operatore del centro di cura. La società con sede a Berlino attualmente gestisce tre strutture di assistenza ospedaliera situate a Gersfeld (Ràhn), Langelsheim (Lauental) in Bassa Sassonia e Magdeburgo in Assia. Inoltre, il portafoglio comprende un servizio di assistenza ambulatoriale basato lì. Il concetto giapponese “Kaizen” è praticato in tutte le aree di Mirabelle-Care, che è generalmente inteso come uno stile di vita e appartiene allo stile di vita giapponese. L’obiettivo: non deve passare un giorno che non c’è stato un miglioramento. Le parti interessate possono già conoscere un luogo di cura o una vita assistita presso Mirabelle-Care.

“Il concetto complessivo è perfettamente adattato a questa posizione e siamo felici che il progetto stia procedendo secondo i piani grazie alla nostra stretta collaborazione con Mirabelle-Care e con l’appaltatore generale Hanke Bau- und Entwicklungsgesellschaft”, spiega il dott. Lavorando con partner affidabili, Carestone vede l’opportunità di soddisfare la domanda di strutture di cura in modo sostenibile. “Ci siamo posti l’obiettivo di essere la piattaforma per le partnership nel settore dell’assistenza. I risultati finora ottenuti a Magdeburgo mostrano che questa strada è quella giusta”, continua Reinitzhuber.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *